La street art in movimento

By Grafiche Passart,

  Filed under: Arte

Street art on the road

Per qualche tempo, girando l’Europa si sono potuti vedere alcuni modelli particolari di Smart Forfour aggirarsi per le strade delle città più famose: Berlino, Barcellona, Lisbona. Esse facevano parte di una tournée di Smart Magazine, che ha deciso di partire alla conquista degli spazi urbani delle grandi metropoli, con la collaborazione di numerosi giovani artisti di strada.

A Lisbona hanno partecipato al progetto due nomi importanti della street art portoghese: Kruella d’Enfer e AkaCorleone. I due artisti hanno unito il loro peculiare stile artistico alle forme dell’automobile tedesca, creando forme coerenti con l’itinerario che volevano percorrere: dal ponte Vasco de Gama alle rive del fiume Tejo, fino al Village Underground di Lisbona, il cuore pulsante di quel tipo di filosofia artistica, uno spazio popolato da un autobus, camioncini e carrozze della metropolitana decorati alla maniera degli artisti di strada.

Village Underground by AkaCorleone

Kruella d’Enfer (classe 1988) ha adattato i suoi colori vivaci e personaggi di fantasia alla superficie dell’automobile tedesca, utilizzando una vernice opaca per contrastare la lucidità della carrozzeria; AkaCorleone, nome d’arte dell’artista Pedro Campiche (che ha iniziato la sua carriera come writer nei sobborghi di Lisbona e Barrio Alto collaborando con altri nomi importanti come Montana, FormFiftyFive e Optimus) ha deciso di utilizzare lo strumento per eccellenza del suo mestiere: la bomboletta spray, realizzando i suoi simboli di riconoscimento in punti strategici dell’automobile.

Non è la prima volta che Smart sceglie la street art come mezzo di comunicazione: nel 2014 era avvenuto anche in Italia durante la presentazione di Fortwo e Forfour, quando la casa automobilistica scelse di mostrarle per la prima volta durante l’Outdoor Festival di Roma, nella sua edizione “Moving Forward” con sede alla Dogana di San Lorenzo. Nello stesso anno anche No Curves realizzò una cosa simile per la sua anteprima della Smart Fourjoy.

Anche Quattro Ruote, nota rivista specializzata di settore, cita e promuove l’iniziativa: lo stile giovane e versatile delle Smart sembra essere la tela perfetta per i numerosi street artist nazionali e internazionali, che possono così rinnovare e diffondere la propria passione e l’idea dell’arte in continuo movimento.

one_day_in_lisbon