La prima stampante 3D per smartphone: OLO

By Grafiche Passart,

  Filed under: Tecnologia

olo stampante 3d

Si chiama OLO, è un progetto italiano ed è una stampante 3D da usare con lo smartphone. Piccola come il suo costo: 99 dollari.

OLO è un progetto di stampante 3D pensato specificamente per gli utenti consumer, e sarà talmente piccola che potrà essere usata con lo smartphone. Il progetto è in fase di finanziamento sulla nota piattaforma online di crowdfunding Kickstarter, e sta avendo un enorme successo. Al momento della scrittura di questo articolo, gli italiani Filippo Moroni e Pietro Gabriele, creatori di OLO, hanno raccolto più di 700.000 dollari con un obiettivo iniziale di soli 80.000.

L’idea del progetto è davvero ambiziosa, poiché unisce facilità d’uso, bassi costi e dimensioni ridottissime. Il funzionamento, qui la vera innovazione, si basa sullo sfruttamento della luce emessa del display del telefono. La piccola stampante (dal peso di 780 grammi) è stata creata appositamente per essere utilizzata con qualunque smartphone abbia una diagonale massima di 5.8 pollici: sopra la struttura viene posizionata una vaschetta con fondo trasparente, dentro la quale si trovano resine sensibili alla luce, disponibili in diversi colori e consistenze.

Chiusa la vaschetta, la stampa viene avviata tramite l’app “OLO” presente nello smartphone, dalla quale scegliere il progetto da realizzare tra quelli disponibili sul catalogo o creati e condivisi da altri utenti. Successivamente, lo smartphone visualizzerà a schermo l’immagine del progetto e le resine presenti nella vaschetta si solleveranno assumendo la forma del disegno visualizzato.

OLO è una stampante 3D davvero rivoluzionaria, perché permetterà a moltissimi possessori di smartphone di realizzare oggetti autonomamente, sostenendo costi non molto elevati e con una facilità d’uso impressionante.

Nellla pagina ufficiale di OLO di Kickstarter sono presenti le specifiche tecniche, oltre ad un video dimostrativo.

(Fonte: Tom’s Hardware)