Perché i tuoi contenuti non devono andare in ferie

By Grafiche Passart,

  Filed under: Altri Argomenti, Tecnologia

contenuti-web

Vale tanto per i liberi professionisti quanto per i direttori marketing e gli imprenditori: la pianificazione non deve mai andare in ferie!

I contenuti web devono continuare a essere pubblicati. Magari con una frequenza ridotta, se proprio non si riesce a seguire i ritmi usuali, ma non si deve arrestare completamente la pubblicazione di contenuti di qualità.

A conti fatti, mantenere in moto la macchina dei contenuti si riduce a una pura questione di organizzazione: per anticipare la produzione di articoli e post per il sito e per il blog, ad agosto per esempio, si dovrà semplicemente mettere online i contenuti pianificati in precedenza. Insomma: il lavoro che si dovrà fare durante le ferie consisterà solo in qualche clic.

Ecco i quattro motivi per cui è bene che continuare a pubblicare contenuti web anche durante le prossime ferie:

  • I potenziali clienti non smettono di cercare soluzioni ai loro problemi

    Mentre tu hai messo il cartello “Chiuso per ferie” alla tua presenza online, i tuoi potenziali clienti continuano invece ad aver fame di contenuti di qualità. Anche se sono in vacanza come te, continuano a cercare prodotti e servizi che gli risolvano i problemi. Magari li cercano con più impegno proprio adesso che sono in ferie, perché hanno tutto il tempo per farlo.

  • I contenuti che posti lavorano per te anche se tu sei in ferie

    Il bello dei contenuti che pubblichi online è che lavorano per te ventiquattro ore su ventiquattro, tutti i giorni dell’anno, vacanze e festività comprese. Tu non sai quando un potenziale cliente farà una ricerca su Google per cercare la soluzione a un problema che i tuoi prodotti o servizi possono risolvere. Ma i tuoi contenuti saranno lì, pronti a farsi trovare, a farsi leggere, a fornire valore al tuo potenziale cliente e, in ultima analisi, a fargli preferire te ai tuoi concorrenti.

  • Creare regolarmente contenuti ti dà vantaggi in chiave SEO

    Google ama i siti che pubblicano contenuti web sempre nuovi. In effetti, un sito con contenuti sempre aggiornati, cioè con i cosiddetti contenuti “freschi”, ha notevoli vantaggi nel posizionamento nelle SERP di Google rispetto a un sito che ha contenuti poco (o addirittura mai) aggiornati.

  • E i social network?

    Produrre contenuti non significa solo aggiornare il sito web o il blog aziendale, ma anche pubblicare sui profili che l’azienda gestisce sui vari social network. Insomma: durante l’estate è bene che tu non fermi nemmeno la tua attività sui social. Non si tratta solo di continuare a postare i contenuti che produci altrove, ma di continuare a tenere aperto un filo diretto con i tuoi potenziali clienti anche sulle piattaforme social.

 

     (fonte: Comunicare sul web)